Il borgo di Aielli e i murales del Festival “Borgo Universo”

Il borgo di Aielli e i murales del Festival “Borgo Universo”

 

Murales Aielli

Il borgo di Aielli, in provincia dell’Aquila, nel cuore della Marsica e del Parco Regionale Sirente -Velino, fa parte dei Borghi autentici d’Italia e qui si svolgerà ad agosto la terza edizione del Festival “Borgo Universo”. Il borgo è già animato dai colori di quindici murales realizzati per le prime due edizioni del Festival.

Aielli alto e la Torre

Aielli si trova adagiato su uno sperone di roccia calcarea e questa sua posizione ha fatto sì che, nel periodo medievale e romano, fosse strategicamente importante. In particolare, gli avvistamenti avvenivano dalla Torre medievale (del 1300), oggi chiamata ‘Torre delle stelle‘ perchè all’interno si trovano l’Osservatorio astronomico e il Museo del cielo.

Il borgo è diviso in Aielli alto, che rappresenta la parte più antica, e Aielli stazione: la prima ricostruzione del borgo ci fu nel Trecento, quando i suoi castelli furono distrutti, la seconda dopo il 1915, anno in cui un forte terremoto aveva colpito tutta la Marsica, causando gravi danni in tutti i paesi, la mattina del 13 gennaio. Così il paese fu ricostruito nuovamente e nacque Aielli stazione.

Per quanto riguarda invece Aielli alto, è da lì che si ha la vista panoramica sulla piana del Fucino (dove fino alla seconda metà dell’Ottocento, si trovava il lago omonimo, il terzo più lungo d’Italia).

Il borgo di Aielli nella storia

Le prime notizie storiche sulle popolazioni vissute ad Aielli risalgono all’età del bronzo, continuando poi nell’età del ferro, ed arrivando fino all’epoca romana e alla successiva diffusione dei due castelli all’altezza delle Gole di Celano (Riserva naturale che non potete mancare di visitare, per la sua bellezza) e Aielli Alto.

I castelli furono distrutti a metá 1300: fu allora che iniziò quindi la costruzione del nuovo borgo che però, con il prosciugamento del lago del Fucino, iniziò a spopolarsi sempre più, fino ad essere completamente abbandonato.

Nel frattempo fu costruito anche il tratto ferroviario Avezzano-Sulmona e questo portò al definitivo abbandono di Aielli Alto, a favore dello sviluppo della zona intorno alla stazione.

Il borgo di Aielli è poi legato al romanzo di Ignazio Silone, “Fontamara“, perchè nel 1977, nella parte antica, fu girato il film omonimo, con Michele Placido. La scorsa estate invece, sui muri del borgo è stato trascritto per intero il romanzo.

 

Aielli e i murales del Festival “Borgo Universo”

Borgo Universo Aielli

Dal 1 al 4 agosto si svolgerà ad Aielli la terza edizione del Festival “Borgo Universo“, con la partecipazione dello street artist Okuda San Miguel, nato a Santander, in Spagna, nel 1980.

Murales Aielli

Si tratta di un festival, diventato ormai noto a livello internazionale, che attraverso il linguaggio dell’arte (quello dell’arte di strada) e dell’astronomia, passando per quello musicale, vuole valorizzare la storia, gli angoli più belli e il panorama di Aielli.

Il borgo di Aielli nei quattro giorni del festival diventerà un museo a cielo aperto, grazie alla partecipazione di diversi altri artisti che esporranno le proprie opere per il paese.

Durante il festival sarà possibile visitare l’Osservatorio Astronomico, la Torre delle Stelle, dotata di telescopi all’avanguardia per l’osservazione del Sole e delle stelle e di un planetario in grado di proiettare 3000 stelle su una cupola di sei metri di diametro.

Festival Borgo Universo Aielli

Sarà possibile anche visitare il Museo del Cielo, che quest’anno è dedicato al cinquantenario dell’allunaggio.

Per maggiori info su orari e attività anche al di fuori del Festival, vi lascio il link al sito dell’Osservatorio: ttp://www.torredellestelle.info/calendario-attivita/

Visitare Aielli vi permetterà quindi non solo di immergervi nella storia e nei colori della street art, ma anche di vivere un’esperienza stellare.

Il borgo si raggiunge dall’autostrada A25, prendendo l’uscita Aielli-Celano e seguendo poi la SS5 che porta al paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.